Gemellopoli - La città dei gemelli e delle gemelle

:: In primo piano ::


:: GEMELLOPOLI ::


Siti Amici


Se volete far parte di Gemellopoli basta inviare una foto dei gemelli/e (indicando i loro nomi, il cognome, la data e il luogo di nascita) al seguente indirizzo di posta: info@gemellopoli.it



Distacco tra gemelle

Distacco tra gemelle....di Annamaria Venuti
Ciao sono Annamaria, la gemella di Elena Venuti.. volevo raccontarvi come ho vissuto il "distacco" dalla mia gemella, quando è andata a convivere con il suo attuale marito..


Spero di non "dipingervela" troppo drammatica, anche se per me forse un po’ lo è stata… o di non risultare "pazza", anche se, sono sicura che, siccome verrà letto da parecchi gemelli, in molti potranno capire…
Ricordo che quando Ele ha detto che, insieme al suo ragazzo, stavano cercando casa, mi sembrava che fossi in un incubo! Certo sapevo che sarebbe successo, ma forse non mi aspettavo così presto… e sapevo che non potevo dire no! Non mi va!!! No non lo fare!!! Non mi lasciare!!!... Non si poteva, punto e basta, è la vita!.
Ricordo che mi ha portata a vedere la casa in costruzione, che mi parlava della scelta delle piastrelle, e per la prima volta in tutta la nostra vita, mi parlava di una cosa che non era "nostra" ma sua e di un altro… e anche se avevamo solo 19 anni, ci ho viste grandi in fretta… forse troppo in fretta… niente più segreti, litigate, parlare fino a notte fonda, giochi, complicità.. Insomma, non più io e lei e lei e io. Certo, eravamo entrambe fidanzate, ma sempre a casa si tornava… e se non ci si vedeva per qualche fine settimana o qualche settimana di ferie (perché passate con i rispettivi morosi), sapevo che la mia casa era ancora la sua… invece da quel momento in poi non sarebbe stato più così…
Ricordo che quando è andata ad abitare con lui, il letto che avevo in parte al mio non lo potevo lasciare vuoto…lasciavo sopra ogni cosa che mi capitava a tiro..vestiti, fermagli, libri e via dicendo… non lo facevo consciamente, l'ho capito col tempo… non che io fossi stata sempre molto ordinata, ma nemmeno così!!!! Ovviamente c'erano le litigate con mia mamma, ma io non potevo vedere il letto libero, senza nulla sopra… non lo facevo apposta, era come se lasciandolo vuoto, ai miei occhi si vedesse ancora di più che non c'era… e io lo sapevo già abbastanza.
Una volta venne una mia amica a casa, dormì da noi nel letto di Elena…mi dava quasi fastidio saperla che dormiva nel letto della mia gemella, quel letto era solo il suo!! Infatti, nonostante ogni una di noi avesse il suo letto, fin da quando eravamo piccole dormivamo insieme. Aspettavamo che la mamma andasse a letto e poi via!! Sgattaiolavo nel suo letto… mia mamma ha cercato per anni di gestire la cosa, mi prendeva e mi riportava nel mio, ma io sistematicamente andavo nel suo… appena mi spostava, ci svegliavamo tutte e due, Ele mi diceva di andare nel suo letto e io andavo li.. Avevo addirittura il mio lato… sempre nel lato destro.
Da quando anche io sono andata a vivere con il mio attuale marito (circa 4 anni dopo Elena) le cose sono abbastanza migliorate, probabilmente perché anche io ero fuori casa, e i letti a questo punto erano in 2 a essere vuoti… Vederci frequentemente e regolarmente, per noi è fondamentale, spesso ci si trova a parlare di quelle cose che facevamo da piccole, con tante risate, è vero, ma anche con qualche lacrima, che solo lei e io sappiamo che è di nostalgia….
Per ora sia Ele che io non abbiamo figli, ma il nostro legame è talmente forte, che speriamo entrambe che quando sarà il momento, i nostri siano dei gemelli… perché quello tra gemelli, è un legame sopra a tutto ed a ogni cosa… forse a parole non si riesce nemmeno a descrivere… non si può quantificare… Non so se il fatto che i nostri genitori si siano separati (con magari anche situazioni particolari) abbia rafforzato ancora di più il nostro legame, ma è qualcosa di unico..



:: Inizio pagina ::