Gemellopoli - La città dei gemelli e delle gemelle

:: In primo piano ::


:: GEMELLOPOLI ::


Siti Amici


Se volete far parte di Gemellopoli basta inviare una foto dei gemelli/e (indicando i loro nomi, il cognome, la data e il luogo di nascita) al seguente indirizzo di posta: info@gemellopoli.it



Il Diario del Raduno nazionale dei gemelli e delle gemelle

Oltre 100 coppie di gemelli e gemelle di tutte le età e provenienti da tutte le regioni d'Italia, si sono date appuntamento a Senigallia nei giorni 25 e 26 Luglio per l'ottavo raduno nazionale dei gemelli/e organizzato da Pietro e Paolo Pavoni. Radunarsi vuol dire per i gemelli/e condividere un mondo e una vita vissuta in coppia sin dalla nascita che solo noi gemelli/e possiamo capire, inoltre è anche l'occasione per rivedersi dopo un anno e ritrovare amici e amiche conosciuti nei raduni precedenti e fare nuove amicizie.
Questo evento si deve all'intuizione e all'infaticabile lavoro di due gemelli marchigiani, Pietro e Paolo Pavoni che dal 2002, anno della prima edizione, offrono a gemelli e gemelle l'opportunità di trascorrere insieme due splendide giornate tra sole, mare e divertimento assoluto.
In breve ecco un diario delle tre giornate trascorse a Senigallia...
VENERDI' 24 LUGLIO:
Arrivo a Senigallia nel pomeriggio ed ecco che alla stazione incontro le gemelline Rebecca e Melissa Vitolo, in compagnia dei loro genitori e della sorella Flora, e le gemelle Jessica e Sabrina Bertocchi. Insieme ci dirigiamo verso l'albergo che per l'occasione è stato letteralmente “requisito” da coppie di gemelli e gemelle. Ed è lì che dopo un anno riabbraccio i veterani del raduno, Simona e Deborah Solano, Pietro e Paolo Bottacci, Mauro e Walter Bottaro, Federico e Michele Gabrieli, Anna e Cristina Grosso, i piccoli Simone e Mirko e conosco dopo anni di amicizia virtuale la gemella Irene Zindato che, come me, è senza la sua metà gemellare rimasta a casa e come progettato nei giorni precedenti via telefono formiamo la coppia più strana e spaiata di tutto il raduno.
Tutti insieme formiamo un bel gruppo e raggiungiamo il luogo del primo ritrovo. Siamo un po' in ritardo e giunti al ristorante pizzeria ci aggreghiamo agli altri gemelli e gemelle che ci accolgono tra sorrisi e saluti....e finalmente conosco dal vivo le dolcissime Anna e Maria Lio, Letizia e Sonia e rivedo Daniela e Luana Pezzi e i loro splendidi genitori, le gemelle Raimo e dopo otto anni i Giacometti e naturalmente Paolo Pavoni e tanti altri gemelli e gemelle. Insomma una splendida serata preludio del vero raduno che inizia l'indomani mattina....

SABATO 25 LUGLIO:
LUCAAAAAAA....LA SIGARETTAAAAAAAA.....Sulla fermata in attesa della navetta che ci accompagnerà al bagno 46, niente passeggiata come la sera prima, fa troppo caldo, vuoi mettere la comodità della navetta?
Il bagno 46 è poco distante ed è un brulicare di gemelli e gemelle, di tutte le età, alcuni sono già in costume e non vedono l'ora di tuffarsi in acqua. Nel frattempo le iscrizioni sono in piena attività, così come la distribuzione delle magliette ufficiali di un bellissimo e vivace colore arancione. Due gemellini in carrozzina si tirano i capelli tra loro litigandosi un biberon in pieno stile gemellare (tra gemelli/e sin da piccoli può capitare di scambiarci qualche scappellotto), mentre giovani (non solo, ma anche noi "vecchietti") gemelli maschi adocchiano giovani gemelle già in costume.....e poi ci sono le interviste con i giornalisti di quotidiani, tv, radio e servizi fotografici.
Mamma mia quanti siamo, inizia la conta ma è complicato farla perchè è un via-vai continuo fino a quando lo speaker ad alta voce via microfono richiama tutti all'ordine: TUTTI IN SPIAGGIA CON LA MAGLIETTA PER LA FOTO UFFICIALE DI GRUPPO......una marea di gemelli e gemelle (con i più piccoli portati in spalla dai più grandi) si sposta in riva al mare e si scatenano le macchine fotografiche, c'è chi ne ha con sé dieci per ogni braccio perchè delegati a scattare foto dai gemelli/e che si trovano nel gruppo...è uno spettacolo di sorrisi, un divertimento assoluto, grandi e piccini...riconosco molte gemelle che negli ultimi mesi mi hanno inviato la loro foto per Gemellopoli, tra cui Ilenia e Cassandra Giuntoli e Wannia e Manuela Silvestri...riabbraccio le bellissime e dolcissime Lucia e Cecilia Mazzanti, i piccoli Federico e Francesco, Jacopo e Nicolò e i loro genitori (grande mamma Gianna) e le splendide Francesca e Veronica Feleppa.
Insomma la giornata vola tra rimpatriate e nuove amicizie e partite di beach-volley, sole, tuffi, bagni e buffet all'aperto preso d'assalto e ricco di prelibatezze....mentre cresce l'attesa per lo spettacolo della sera che si tiene proprio davanti la celebre "rotonda"....
Lo spettacolo si apre con l'inno ufficiale del raduno e la sfilata di tutti i gemelli/e che prendono parte al raduno, c'è poi l'esibizione di grandi e piccini attraverso balli, canzoni e imitazioni con la premiazione finale......premiate le gemelle Elena e Silvia Marin Port, provenienti dalla Spagna, che hanno ricevuto il premio per i "Gemelli più lontani"...molti i riconoscimenti per le varie categorie: i più giovani (due bimbe romane di appena tre mesi), i più grandi (Francesco e Lorenzo Maitano, di 67 anni), i più numerosi (Filippo e Michele Giacometti, 33 anni, il primo a sua volta papà di due gemelli), oltre alle varie Miss...i premi sono simbolici e vogliono comunque rappresentare tutti i partecipanti...

DOMENICA 26 LUGLIO:
E' il giorno della conferenza scientifica, organizzata dalle gemelle Angela e Marina Tiriticco, fondatrici dell'Associazione Italiana Gemelli. Il tema della conferenza riguarda naturalmente i gemelli: Una risorsa preziosa per la salute di tutti......modera Angela Tiriticco e intervengono autorevoli esperti nel campo gemellare, di fama internazionale:
La Prof.ssa Piera Brustia, responsabile del Progetto Gemelli dell'Università degli studi di Torino....La Prof.ssa Valeria Ugazio Direttore dell’European institute of systemic relational therapies di Milano....La Prof. ssa Viviana Annibali Docente di neurologia presso l'Università la Sapienza di Roma. Responsabile e coordinatrice del progetto: I gemelli per la comprensione delle cause della sclerosi multipla....Per l'Avis, Il Dott. Pasquale Spagnuolo Responsabile Nazionale delle politiche sanitarie....
Dalla conferenza emerge che è importante che genitori e operatori (maestri e professori) abbiano corrette informazioni al fine di evitare che, a causa di preconcetti, la positività per i gemelli di vivere in coppia si trasformi, con il passare degli anni, nell’angoscia di non potere scegliere la separazione ed avviarsi così ad una vita autonoma. Tantissimi gli interventi e le domande da parte di gemelli e genitori (la sala era piena) che hanno seguito con grande interesse tutto il dibattito. Insomma un momento di grande crescita per tutti con la promessa di future e proficue collaborazioni....
La giornata di domenica corre via con i primi gemelli e gemelle che tornano a casa nel pomeriggio ed è un continuo scambio di contatti tra mail, numeri di telefono e facebook...quelli che sono rimasti si danno appuntamento la sera per la cena di saluto...le ultime fotografie....gli abbracci....la promessa di rivedersi al prossimo raduno....tre bellissime giornate...e il ringraziamento va a tutti ed in particolare a Pietro e Paolo Pavoni...grazie ragazzi, al prossimo anno....ciao




:: Inizio pagina ::